Visitare...-Your Sub Title Here

info@corsadellamicizia.it
Visitare...-Your Sub Title Here

Visitare...

 
 
 
 
 
Una storia importante, quella che caratterizza Eboli: parte dal V sec AC, quando era un punto di incontro fra Etruschi e Greci.
Eburum romana era un fiorente centro di scambi (sono state rinvenute ville del periodo) ma con la caduta dell'impero romano viene distrutta da Alarico. Con l'arrivo dei Longobardi, la città (diventata Evoli nel frattempo) riprende importanza, fino a divenire, in epoca borbonica capoluogo del distretto di Campagna. La maggiore notorietà al centro è dovuta però al libro di Carlo Levi 'Cristo si è fermato ad Eboli' che lo identifica come l'ultimo avamposto di civiltà.
Oggi Ebcomplesso_monumentale_di_san_francesco_6oli è uno dei comuni più estesi di Italia, che va dai Monti d'Oro (terreno della nostra gara) all'Oasi WWF di Persano, sul lago formato dallabasilica_di_san_pietro_alli_marmi_2 diga del Sele, alla zona di Santa Cecilia, sulle sponde dello stesso Sele con la bella chiesetta di San Vito al Sele, al litorale di Campolongo, terreno dello sbarco alleato a Salerno nella seconda guerra mondiale.
Tante le cose da vedere ad Eboli, semplicemente passeggiando per il centro storico medioevale, fra i palazzi nobilizi e le mille chiese, dal Complesso Monumentale di San Francesco, al Santuario dei SS Cosma e Damiano, alla badia dei Cappuccini con la splendida chiesetta in San Pietro alli Marmi. In centro, nel complesso di San Francesco, da vedere il Museo Archeologico Nazionale. Dall'altro lato del centro storico, la zona di Sant'Antonio, con l'omonima chiesa del XV se
colo e soprattutto il MOA (Museum of operation Avalanche) che ricostruisce i momenti topici dello sbarco alleato.
Battipaglia è situata a pochi chilometri dalle cose tirreniche ed ospita spiagge libere ed attrezzate da stabilimenti balnea96901_battipaglia_battipagliari che soprattutto durante la stagione estiva si riempiono di turisti. Simbolo indiscusso della città è rappresentato dall’antico Castello, detto 'a Castelluccia, ubicato su alcune piccole alture in difesa dei Tuscianesi.
Battipaglia è un luogo molto attivo e ben distribuito, dove oltre alla Castelluccia si trovano anche altri monumenti, come la Chiesa di Santa Maria della Speranza, la Chiesa o Cappella di Santa Lucia, la Cappella di San Giuseppe e il C
omplesso monastico altomedievale di San Mattia. Interessante è anche la Torre sul Tusciano insieme anche ad altre sei torri costruite da Salerno ad Agropoli come sistema difensivo. Tra le varie architetture di carattere civile presenti nella città non si può non menzionare il Palazzo Municipale, la Masseria del Fosso, la Tenuta Porta di Ferro, la Vtorre_tuscianoilla Budetta, la Masseria Farina di Fiorignano, il Complesso La Morella, la Torre Caciottoli e la Villa D’Amore. Interessante è anche visitare il polo museale Espositivo e Culturale, realizzato nell’ex scuola Edmondo De Amicis, con reperti archeologici rinvenuti nel territorio comunale. I più sportivi possono praticare il golf presso il Golf Club Picentia. Da non perdere anche alcune strutture che richiamano alla memoria l’antica tradizione rurale di Battipaglia, come il Complesso di San Mattia, la Masseria del Fosso, la Torre di Raj e la Torre dei Mussi. Per gli amanti dello shopping, il centro di Battipaglia offre la possibilità di fare numerosi acquisti. Battipaglia dispone di un lungo corso situato esattamente in Via Mazzini ricco di negozi di ogni genere.Per gli amanti della vita notturna nel centro di Battipaglia ci sono diversi pub, bar e lounge bar che offrono la possibilità di rimanere a chiacchierare fino a tarda notte.
Risultati immagini per paestum templi
Luci d'Artista Salerno 2019E i dintorni...vicinissimi i Templi di Paestum (25 km), la costiera amalfitana (30 km), ma soprattutto, in quel periodo, Salerno e le sue luci d'artista...      


http://www.lucidartistasalerno.com
Paestum   
Costa d'Amalfi